Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 15 luglio 2020
Torna alla versione grafica - home

Il Numero Meccanografico



Biella, 15 luglio 2020
Ultimo aggiornamento: 30.01.2020



Servizi



IL NUMERO MECCANOGRAFICO

Contenuto pagina

Normativa di riferimento

Circolare n. 3576/C del 06.05.2004 del Ministero delle Attività Produttive

Note esplicative della Circolare n. 3576/C del 06.05.2004 del Ministero delle Attività Produttive, riguardanti la compilazione del questionario ITALIANCOM

Cos'è

E' un codice alfanumerico, ad otto caratteri, che viene rilasciato viene rilasciato esclusivamente alle imprese attive, in regola con il versamento del diritto annuale ed in possesso del requisito di abitualità ad operare con l'estero.

Competenza territoriale

Può essere richiesto alla Camera di Commercio della provincia in cui l'impresa ha la sede legale o, in alternativa, un'unità locale (intesa come l'impianto operativo o amministrativo – gestionale, per esempio: laboratorio, officina, stabilimento, magazzino, deposito, ufficio, negozio, filiale, agenzia, centro di formazione, miniera, ecc.), ubicata in luogo diverso da quello della sede, nella quale l'impresa esercita stabilmente una o più attività economiche.

Definizione di Operatore Abituale con l'Estero

Chi dimostri il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

- Esportatore abituale (ai sensi del D.P.R. 633/72, D.L. 746/83, convertito con la L. 17/84 e D.L. 331/93, convertito con la L. 427/93);

- Effettuazione diretta e/o indiretta di almeno una transazione commerciale nel corso dell'anno, in entrata o in uscita, di importo complessivo non inferiore a 12.500,00 euro;

- Permanenza stabile all'estero mediante una propria unità locale;

- Partecipazione alle quote societarie da parte di soggetti stranieri;

- Realizzazione di partnership con società estere;

- Costituzione di joint-ventures societarie e/o di capitali e/o contrattuali all'estero;

- Apporto di capitale in società estere;

 - Investimenti diretti all'estero;

- Adozione di franchising in Paesi esteri;

- Stipulazione di almeno un contratto di distribuzione e/o di agenzia all'estero;

- Costituzione di società all'estero;

- Partecipazione a consorzio temporaneo di imprese in Paese estero

 

ITALIANCOM

In osservanza delle disposizioni sopra menzionate, i dati delle imprese in possesso del numero meccanografico vengono inseriti nella banca dati nazionale ItalianCom (Italian Companies Around the World) gestita da Infocamere, che ha sostituito la banca dati SDOE (archivio degli operatori con l'estero).

ItalianCom è l'archivio di riferimento sia per conoscere gli altri operatori economici che lavorano sul mercato internazionale, sia per farsi conoscere da potenziali partners, fornitori o clienti.

Affinché la banca dati ItalianCom sia sempre aggiornata, le imprese che vi sono inserite devono confermare l'abitualità di operatore con l'estero.

La conferma del numero meccanografico deve essere effettuata entro il 31 dicembre di ogni anno.

La mancata operazione di convalida non comporta sanzione a livello amministrativo, ma, tuttavia, l’inadempimento comporterà la sospensione del numero meccanografico con relativa annotazione sulla visura camerale.

RICHIESTA E RINNOVO NUMERO MECCANOGRAFICO

La richiesta e il rinnovo del numero meccanografico possono avvenire soltanto telematicamente, utilizzando la piattaforma www.registroimprese.it, procedura che presuppone il possesso del dispositivo di firma digitale da parte del legale rappresentante e l’adesione alla convenzione Telemaco.

Per gli utenti Telemaco autorizzati (coloro che sono autorizzati alla spedizione di pratiche, avendo già sottoscritto il contratto Telemaco) occorre collegarsi al sito www.registroimprese.it e selezionare Sportello Pratiche – Altri Adempimenti Camerali – Imprese operanti con l’estero.

I nuovi utenti Telemaco dovranno registrarsi alla sezione “registrati” del sito www.registroimprese.it”; successivamente, all’invio del contratto, verranno comunicate userid e password per accedere alla trasmissione telematica e poi seguire le istruzioni di “utenti Telemaco autorizzati”.  

Per la richiesta di rilascio è previsto un diritto di segreteria di 15,00 euro. Poiché la procedura telematica consente solo il pagamento telematico di € 3,00, la differenza di € 12,00 per il rilascio dovrà essere versata:

  1. con bonifico bancario a favore della Camera di Commercio di Biella e Vercelli (codice IBAN IT45F0609022308000007000007) con causale “integrazione diritti di segreteria per rilascio/rinnovo codice meccanografico”.
  2. Con conto corrente postale: l'intestatario è lo stesso e il numero di conto è 12511135.

La copia del bonifico o del bollettino postale dovranno essere allegati alla pratica telematica unitamente alla documentazione attestante il possesso dei requisiti per il rilascio del codice meccanografico

Per il rinnovo del codice meccanografico il diritto di segreteria è pari a 3,00 €, e viene prelevato con l’invio della pratica telematica, scalandola dal conto Telemaco.

Documentazione da allegare sempre alla pratica di rilascio/rinnovo: copia di una fattura di importazione o di esportazione di importo superiore ad euro 12.500,00, o di una bolletta doganale o di ogni altro documento che attesti uno dei requisiti di operatore abituale con l'estero. Ogni allegato deve essere firmato digitalmente dal legale rappresentante

 
Ulteriori informazioni, con filmati esplicativi, sono disponibili al link https://webtelemaco.infocamere.it/newt/public.htm

 

 

 


default image


Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]