Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 4 dicembre 2020
Torna alla versione grafica - home

FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE - PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE



Biella, 4 dicembre 2020
Ultimo aggiornamento: 02.03.2020



Avvio e sviluppo d'impresa



default image

FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE - PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE

Contenuto pagina

ll Ministero dello Sviluppo Economico ha definito due nuovi interventi del Fondo per la crescita sostenibile diretti ad accrescere la competitività delle imprese italiane e favorire il superamento dall’attuale fase di stagnazione economica, attraverso lo sviluppo di progetti innovativi in grado di realizzare significativi avanzamenti tecnologici.

 

I bandi dei due interventi denominati Agenda digitale e Industria sostenibile, adottati con Decreto Ministeriale del 15 ottobre 2014, riguardano progetti finalizzati a perseguire un obiettivo di crescita sostenibile, per promuovere un’economia efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva, che, utilizzando le Tecnologie Abilitanti Fondamentali, anch’esse definite nel Programma "Orizzonte 2020", si sviluppano nell’ambito di specifiche Tematiche rilevanti, caratterizzate da maggiore contenuto tecnologico, più rapido impatto sulla competitività e più immediate applicazioni industriali.

 

I progetti di ricerca e sviluppo oggetto degli interventi devono, infatti, prevedere spese ammissibili comprese tra i 5 milioni di euro e i 40 milioni di euro e devono essere relativi a specifici ambiti di intervento

  • per Industria sostenibile: le tecnologie abilitanti fondamentali (micro-nanoelettronica, fotonica, materiali avanzati, sistemi avanzati di produzione e biotecnologia industriale) e alcune specifiche tematiche rilevanti (processi e impianti industriali, trasporti, aerospazio, TLC, tecnologie energetiche, costruzioni eco-sostenibili e tecnologie ambientali)
  • per Agenda digitale: le tecnologie abilitanti dell’informazione e della comunicazione coerenti con le finalità dell’Agenda digitale italiana e alcuni specifici settori applicativi (salute, formazione e inclusione sociale, cultura e turismo, mobilità e trasporti, energia e ambiente, monitoraggio e sicurezza del territorio, modernizzazione della PA, telecomunicazioni e fabbrica intelligente).

 

La dotazione finanziaria prevista dai due bandi, pari a 150 milioni di euro per Agenda digitale e 250 milioni di euro per Industria sostenibile.

 

MODALITA' DI ACCESSO
Le imprese che intendono accedere alle agevolazioni presentano una istanza preliminare che , pena l'invalidità e l'irricevibilità della stessa, deve essere redatta e presentata in via esclusivamente telematica, selezionando una delle due procedure disponibili nel sito internet del Soggetto gestore (fondocrescitasostenibile.mcc.it) a seconda che si intendano richiedere le agevolazioni a valere sul bando Agenda digitale o a valere sul bando Industria sostenibile.

Con Decreto Direttoriale 13 dicembre 2016 è stata disposta, a partire dalle ore 19.00 del 13 dicembre 2016, la sospensione dei termini di presentazione delle domande di agevolazione per entrambi gli interventi agevolativi "Industria sostenibile" e "Agenda Digitale".

 

Ulteriori informazioni al link

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/bando-grandi-progetti-r-s-pon-i-c-2014-20


 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Ufficio Promozione

Riferimento  
Indirizzo Via A. Moro, 15 - 13900 Biella
Telefono 015/35.99.371-354-332
Fax
E-mail promozione@bv.camcom.it
Orari da lun a ven 9.00 - 12.30

[ inizio pagina ]