Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 20 giugno 2018
Torna alla versione grafica - home

Premio delle CCIAA Storie di Alternanza



Biella, 20 giugno 2018
Ultimo aggiornamento: 07.12.2017



Giovani e lavoro



default image
default image

PREMIO DELLE CCIAA STORIE DI ALTERNANZA

Contenuto pagina

 

Storie di Alternanza

 

 

 

Il Premio Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

 

L’iniziativa vuole accrescere la qualità e l'efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole e le imprese ed  gli Enti coinvolti, rendere significativa l’esperienza attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso di alternanza scuola-lavoro.

 

Il Premio è suddiviso in due categorie distinte per tipologia di Istituto scolastico partecipante, ossia: Licei e Istituti tecnici e professionali.

Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che:
-    fanno parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;
-    hanno svolto e concluso, a partire dall’entrata in vigore della legge 13 luglio 2015 n. 107, un percorso di alternanza scuola-lavoro (presso Imprese, Enti, Professionisti, Impresa simulata, etc.);
-    hanno realizzato un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).

 

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle Camere di commercio aderenti, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale.

 

Sono due le sessioni in cui è possibile presentare domanda di iscrizione:
-    Sessione II semestre 2017: dal 1° settembre al 27 ottobre 2017;
-    Sessione I semestre 2018: dal 1° febbraio al 20 aprile 2018.

 

Sono previsti premi per il livello nazionale il cui ammontare complessivo, per ciascuna sessione temporale è pari a € 5.000,00.

 
A livello locale vengono stilate graduatorie distinte per le scuole della Provincia di Biella (Licei ed Istituti Tecnici e Professionali) e per le scuole della Provincia di Vercelli (Licei ed Istituti Tecnici e Professionali).
Per ciascuna sessione temporale l’ammontare complessivo dei premi, che potranno essere differenziati tra i vincitori secondo la classificazione nella graduatoria, è pari ad € 1.500,00- (millecinquecento/00) per ciascuna provincia.

 

La premiazione nazionale dei vincitori è avvenuta nel corso di un evento organizzato a Verona per la sessione II semestre 2017 (in concomitanza con la manifestazione “Job & Orienta”) e verrà organizzata a Roma per la sessione I semestre 2018.


Documentazione:

 

Regolamento del premio “Storie di alternanza”.

 

Domanda di iscrizione.

 

Scheda di sintesi.

 

Liberatoria maggiorenni.

 

Liberatoria minorenni.






Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]