Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 25 giugno 2019
Torna alla versione grafica - home

Sanzioni e controsanzioni



Biella, 25 giugno 2019
Ultimo aggiornamento: 04.04.2016



Internazionalizzazione



default image
default image

SANZIONI E CONTROSANZIONI

Contenuto pagina

Al fine di fornire una maggiore chiarezza sulla complicata  vicenda delle sanzioni introdotte dall’UE nei confronti della Russia e delle controsanzioni che quest’ultima ha applicato conseguentemente ai prodotti dell’UE, la Camera di Commercio Italo Russa ha attivato all’interno del proprio sito internet una sezione dedicata  e costantemente aggiornata, all’indirizzo:

 

http://www.ccir.it/ccir/speciale-sanzioni

 

Il sito fornisce informazioni su:

 

- Sanzioni applicate dall'Unione Europea, con l'indicazione dei diversi Regolamenti comunitari con data, oggetto delle restrizioni, settori merceologici colpiti,ecc.; tutti i documenti possono essere scaricati, cliccando sui testi in verde;

 

- Sanzioni applicate dalla Federazione Russa, con l'indicazione dei decreti emanati dal Governo russo, riportanti un breve accenno ai settori merceologici ed ai soggetti che non sono più autorizzati ad importare dall’estero tali prodotti. Si segnala Infatti che, per determinati settori, il divieto di
importazione è stato imposto solo agli Enti statali (come nel caso di tessile, abbigliamento, calzature, veicoli, ecc.), ma non ai privati, che continuano a poter importare dall’UE. Per quanto concerne il settore agroalimentare, invece, su determinati prodotti/codici doganali le sanzioni sono state imposte a livello pubblico e privato, fermando, quindi, la libera introduzione sul territorio russo di questi prodotti alimentari (Tabella dei codici doganali bloccati, tradotta in italiano a cura di ICE)

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Camera di commercio Italo Russa (rif. Dott.ssa Anna Maria Panebianco - tel. 02 86995240 - email annamaria.panebianco@ccir.it)


 




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]