Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 20 giugno 2019
Torna alla versione grafica - home

Agenti e rappresentanti, mediatori e spedizionieri



Biella, 20 giugno 2019
Ultimo aggiornamento: 21.08.2018



Servizi



default image
default image

AGENTI E RAPPRESENTANTI, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI

Contenuto pagina

Abolizione, dal 1° febbraio 2015, della tassa di concessione governativa per le attività regolamentate

 

Massimario del Ministero dello Sviluppo Economico dei ricorsi gerarchici in materia di agenti d’affari in mediazione, agenti e rappresentanti di commercio, spedizionieri, periti ed esperti.

 

Dal 1° febbraio 2015, la tassa di concessione governativa pari ad €. 168,00, non sarà più richiesta dalle Camere di Commercio di Biella e di Vercelli ai fini dell’avvio di attività regolamentate (attività di mediazione, agenzia e rappresentanza, installazione impianti, autoriparazioni, pulizia e facchinaggio).

Tale decisione è stata assunta a seguito di pronuncia dell’Agenzia Entrate – Direzione Centrale Normativa del 27.08.2014 e a seguito del parere reso informalmente da Unioncamere alle Camere di Commercio Italiane. L’Agenzia delle Entrate, nel formulare il parere predetto, ha ritenuto che la segnalazione certificata di inizio attività presentata al registro imprese per le attività regolamentate, non abbia natura abilitante all’esercizio delle suddette attività e pertanto la tassa di concessione governativa si ritiene non più dovuta.

 

Adempimenti obbligatori entro il 13 maggio 2013 per agenti di affari in mediazione, agenti e/o rappresentanti di commercio e spedizionieri (D.M. 26/10/2011)
E' disponibile la Guida e le informazioni relative all'aggiornamento della posizione RI/REA da eseguire entro il 13 maggio 2013

Scarica la Guida per il rilascio dei tesserini agli agenti di affari in mediazione.

Modello per rilascio tessera Mediatori

procedura per il rilascio della tessera

Il 12 maggio 2012 sono entrati in vigore i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico 26 ottobre 2011 (pubblicati sulla G.U. n. 10 del 13 gennaio 2012) - attuativi del Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n.59 - che prevedono nuove modalità di iscrizione al Registro delle Imprese e al REA di:

* agenti e rappresentanti di commercio
* agenti di affari in mediazione
* spedizionieri
* mediatori marittimi

I rispettivi Ruoli ed Elenco sono definitivamente soppressi (sostituiti dall’iscrizione delle imprese nel Registro delle Imprese e delle persone fisiche nel REA). Nulla è innovato riguardo ai requisiti di idoneità richiesti.


AVVIO DELL’ATTIVITÀ (REGIME ORDINARIO)

Chi intende avviare in forma di impresa una delle attività sopra elencate deve presentare, esclusivamente per via telematica tramite la procedura ComUnica, una Scia (Segnalazione certificata di inizio attività), utilizzando l’apposito modello ministeriale che va allegato alla domanda di iscrizione nel Registro delle Imprese o alla denuncia di inizio attività al REA.

La presentazione della Scia al Registro delle Imprese (invio telematico) legittima l’impresa all’esercizio dell’attività denunciata per cui la data di inizio attività deve coincidere con la data di presentazione della Scia.

L’impresa che esercita l’attività in più sedi e/o unità locali deve presentare, al Registro delle Imprese territorialmente competente (quello nella cui circoscrizione è esercitata l’attività), una SCIA per ciascuna di esse.

Presso ogni sede o unità locale in cui si svolge l’attività l’impresa deve dichiarare almeno un soggetto (titolare, amministratore o preposto) in possesso dei requisiti di idoneità prescritti dalla legge per lo svolgimento dell’attività.


MODIFICHE INERENTI L’ATTIVITÀ E/O LE PERSONE CHE LA ESERCITANO (REGIME ORDINARIO)

Le modifiche relative all’attività e/o alle persone che esercitano l’attività nell’impresa che richiedono la dichiarazione e, conseguente verifica, del possesso dei requisiti prescritti dalla legge per l’esercizio dell’attività, devono essere comunicate, entro 30 giorni dall’evento, al Registro delle Imprese, esclusivamente in modalità telematica tramite la procedura ComUnica, allegando al modello Registro Imprese il modello ministeriale specifico per il tipo di attività.


SOGGETTI CHE CESSANO DI SVOLGERE L’ATTIVITÀ: ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DEL REA (A REGIME)

I soggetti che, all’interno di un’impresa, cessano di svolgere l’attività di agente di affari in mediazione, agente o rappresentante di commercio e mediatore marittimo devono richiedere l’iscrizione nell’apposita sezione del REA entro il termine di 90 giorni dalla cessazione dell’attività, pena la decadenza. L’iscrizione nell’apposita sezione, da effettuare per via telematica tramite la procedura ComUnica, permette a tali soggetti di mantenere l’abilitazione.

Tale adempimento non riguarda gli spedizionieri.

SOGGETTI ISCRITTI NELLA SEZIONE SPECIALE DEL REA CHE INIZIANO A SVOLGERE L’ATTIVITÀ(CANCELLAZIONE DALLA SEZIONE SPECIALE DEL REA)

I soggetti iscritti nell’apposita sezione del REA che iniziano ad esercitare l’attività di agente di affari in mediazione, agente o rappresentante di commercio e mediatore marittimo a qualunque titolo per conto di un’impresa (individuale o collettiva) devono richiedere la cancellazione dalla sezione speciale del REA. La domanda di cancellazione deve essere presentata, per via telematica tramite la procedura ComUnica, contestualmente o successivamente alla presentazione della domanda/denuncia con la quale l’impresa comunica al Registro delle Imprese lo svolgimento dell’attività da parte del soggetto che si cancella dalla sezione speciale del REA.

Tale adempimento non riguarda gli spedizionieri.

L’assegnazione della qualifica di agente o rappresentante di commercio, di agente di affari in mediazione, di mediatore marittimo e di spedizioniere è certificata dal Registro delle Imprese nelle notizie REA relative alla posizione dell’impresa/persona fisica.

Agenti e rappresentanti di commercio: requisiti ed incompatibilità

Dichiarazione sostitutiva Modello ONO_02

Agenti di affari in mediazioni: requisiti ed incompatibilità  -  esami e concorsi professionali  -  principali obblighi e sanzioni

Dichiarazione sostitutiva Modello ONO_01




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]