Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Biella, 20 giugno 2019
Torna alla versione grafica - home

Sportello Unico per le AttivitÓ Produttive - SUAP



Biella, 20 giugno 2019
Ultimo aggiornamento: 15.01.2014



Servizi



default image
default image

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVIT└ PRODUTTIVE - SUAP

Contenuto pagina

CHE COS’E’ IL SUAP

Caratteristiche fondamentali del SUAP:

- è l'unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva e fornisce una risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni comunque coinvolte nel procedimento (art. 1)
- è uno sportello esclusivamente telematico (art. 2, commi 2 e 3)

L’unico punto di accesso telematico si concretizza in un apposito portale presente all’indirizzo www.impresainungiorno.gov.it

Si tratta quindi di un sistema volto ad istituire un’unica interfaccia telematica tra cittadino e pubbliche amministrazioni competenti in materia di attività produttive, offrendo i vantaggi propri della digitalizzazione degli adempimenti amministrativi in termini di accessibilità e velocità.


QUALI PRATICHE SI POSSONO FARE TRAMITE IL SUAP

Il D.P.R. 160/2010 prevede che attraverso il SUAP si gestiscano due tipi di procedimenti:

1. il procedimento automatizzato (artt. 5 e 6), che entra in vigore dal 29/03/2011
2. il procedimento ordinario (artt. 7 e 8), che entra in vigore dal 30/09/2011

Il procedimento automatizzato riguarda quei casi in cui l’avvio di un’attività di produzione di beni, o di prestazione di servizi, sia soggetto a SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) ai sensi dell’art. 19 della L. 241/1990, per cui l’impresa può iniziare l’attività in questione dalla data di presentazione della segnalazione alla pubblica amministrazione.

Il procedimento ordinario riguarda quei casi in cui l’impresa deve presentare preventivamente un’istanza alla pubblica amministrazione e potrà iniziare l’attività di produzione di beni, o di prestazione di servizi, solo a seguito del rilascio di un’autorizzazione da parte della pubblica amministrazione.


Sono stati predisposti due manuali operativi per  fornire agli utenti una guida pratica all'uso dello sportello telematico:

manuale per il comune - Aggiornata Dicembre 2013

 

manuale per l'utente - Aggiornata Dicembre 2013

 






Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Ufficio Registro Imprese

Riferimento Caterina Janutolo 
Indirizzo Via A. Moro, 15 13900 Biella
Telefono 015/3599311
Fax 015/20734
E-mail registro.imprese@bv.camcom.it
Orari da lun a ven 9.00 - 12.30

[ inizio pagina ]